Focus-Obiettivi-Clienti a confronto nei Portali di Supporto al Superbonus

Caricamento in Corso

Focus-Obiettivi-Clienti a confronto nei Portali di Supporto al Superbonus


Sei un professionista che sta o vuole lavorare con il 110?

La complessità e la paura di fare errori frena i tuoi obiettivi?

Non farti fermare, fatti supportare da Portali di supporto al Superbonus studiati ad hoc!

Con i giusti sistemi di supporto il Superbonus è un mercato molto più solido di tanti altri, partendo dal presupposto che il credito è dato da un’incentivo, e quindi questo motivo ci da la possibilità di fare grandi lavori di qualità.

Facciamo il punto, quali strumenti ci sono per il 110?

  1. -Software di progettazione
  2. -Portali forniti da Financial Advisor che si occupano della due diligence fiscale
  3. -Portale MC SMART a tutela dei Tecnici  delle Aziende

 

 1-Portali tecnici

Sono i portali che qualsiasi tecnico utilizza al fine di gestire la complessità di calcoli che si vanno a fare con tempi minori e con allineamenti normativi sulla materia.

  • Il loro focus è la progettazione tecnica
  • Il loro obiettivo è il dimensionamento e creazione di schemi e progetti
  • I loro clienti sono gli studi tecnici

Le software house hanno fatto passi da gigante introducendo anche un parte documentale, aiutandoci nella predisposizione tecnica di tutta la documentazione per andare a fare l’asseverazione. Questi software vanno usati perché coprono il 99% delle situazioni tecniche ma non coprono tutti gli aspetti procedurali, organizzativi e fiscali.

Mi chiede che tipo di cartello ho messo in cantiere? Mi chiede se la società a cui ho dato il subappalto ha i requisiti tecnici?

 2-Portali forniti da Financial Advisor

  • Il loro focus è la verifica fiscale.
  • Il loro obiettivo è eliminare le responsabilità del concorso nella violazione dell’acquirente del credito. A prescindere se l’intervento è fatto bene o male, con questi strumenti, queste società sono mallevate dalle responsabilità.
  • Il cliente è chi acquisisce il credito.

Sono software creati da Financial Advisor , portali forniti da banche/assicurazioni/fondi etc.

Spesso e volentieri vengono forniti quasi gratuitamente dalla società che acquisisce il credito al fine di certificare di non essere partecipe di una truffa per mallevarsi dalle responsabilità da parte di chi acquisisce il credito.

Ma attenzione, anche qui si fermano a questi! La gestione del Superbonus, necessita sì di questi, ma da un punto di vista burocratico non predispongono la documentazione a 360° per la tutela dell’incentivo.

Quindi se l’assicurazione del tecnico era giusta o sbagliata se era o no abilitato, a loro non interessa, perché se viene ritirato l’incentivo per questa motivazione la banca non è responsabile.

Il cliente infatti non è il tecnico o il progettista ma realmente è chi acquista il credito d’imposta.

 3-MC SMART

Creato dai dei Tecnici con competenze tecnico-fiscali

  • Il focus è la tutela degli incentivi.
  • L’obiettivo è abbattere il rischio di errori.
  • Il cliente è il General Contractor ed il Tecnico.

Che procedura utilizzare per avere l’incentivo in serenità?

Scopri l’evoluzione della piattaforma nel prossimo articolo con il “Superbonus ManagerCLICCA QUI

Compila il Form di contatto per maggiori informazioni





Modulo di Contatto
Dichiaro di aver letto la norma sulla PRIVACY (Regolamento UE 2016/679 applicabile dal 25 Maggio 2018) e acconsento al trattamento dei miei dati al fine di ricevere informazioni in seguito alla mia richiesta e a fini commerciali.
Acconsento al trattamento dei miei dati al fine di ricevere newsletter.